LOREM IPSUM DOLOR

440 €

AMSTERDAM

amsterdam-1089646_960_720

PROGRAMMA

 

1° giorno, venerdì 26 maggio – ARCHITETTURE MODERNE AD AMSTERDAM

In mattinata ritrovo dei partecipanti a Como, incontro con accompagnatrice Karis e trasferimento all’aeroporto di Milano Malpensa con pullman privato gran turismo. Disbrigo delle pratiche di imbarco e partenza con volo diretto low-cost per Amsterdam. All’arrivo incontro con guida locale e tour panoramico della città in pullman privato, con particolare attenzione alle architetture moderne del quartiere Ijburg, dell’isola di Java, di KNSM Island e del quartiere Borneo. Pranzo libero in corso d’escursione.

Quartiere Ijburg – a prima vista sembra una qualunque moderna area metropolitana, dove ville e appartamenti si specchiano nell’acqua. Ijburg invece è un incredibile quartiere galleggiante, il più grande complesso edilizio al mondo costruito sull’acqua. Sorge (ma forse sarebbe meglio dire «galleggia») nella periferia est di Amsterdam, alla quale è collegato da un avveniristico doppio ponte bianco, che ricorda lo scheletro di una grande creatura marina. Dove adesso c’è un grande lago artificiale, una volta c’era il mare.
Isola Java – è un quartiere che sorge su una penisola artificiale ad est di Amsterdam. La zona fu creata drenando l’acqua verso la fine dell’800 ed adibita inizialmente allo smistamento delle spedizioni navali.  Qui aveva sede la Stoomvart Maatschappij Netherland, la compagnia navale al servizio delle Indie Orientali. Con il tempo la penisola fu abbandonata ed abitata da squatters, artisti e senzatetto fino agli anni ’90, periodo in cui venne riqualificata. L’ architetto Sjoerd Soeters cambiò radicalmente l’aspetto della penisola, costruendo case moderne e futuristiche. Poi vennero inseriti i ponti, dall’aspetto futurista, contorto e inusuale.
KNSM Island – acronimo che sta per Società Reale Olandese delle Navi a Vapore – un lembo di terra piatto e largo come il ponte di una portaerei che in origine era una delle dighe realizzate per consentire l’estensione delle linee ferroviarie ad est, in direzione del nuovo porto, nato per accogliere le grandi vaporiere cariche di spezie provenienti dalle colonie dell’estremo oriente. A dominare lo skyline dell’isola sono i grandi isolati che richiamano gli edifici portuali, non solo nella scala, ma anche nella tessitura del mattone forte di una radicata tradizione nell’edilizia olandese che va dall’uso più comune alle raffinate sperimentazioni delle architetture di De Klerk, qui impiegato senza risparmio nelle tonalità fuligginose del “clinker bruciato” in sintonia con l’ambiente.
Borneo questo quartiere, prettamente residenziale, rappresenta un esempio di riqualificazione urbana con alta densità abitativa degli anni ’90. Il masterplan del progetto prevede essenzialmente due grandi docks (bacini portuali), suddivisi in varie abitazioni private, e tra di loro collegati tramite due ponti rossi molto particolari, che possono assomigliare alla schiena di un immaginifico drago. Troviamo inoltre tre superblocks, cioè complessi di appartamenti che dominano il quartiere e sono l’alternativa alle case a patio.

A seguire trasferimento in hotel 3***S centrale, cena e pernottamento

 

2° giorno, sabato 27 maggio – CENTRO STORICO E MUSEO VAN GOGH

Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla scoperta del centro città in compagnia di una guida locale con particolare attenzione al quartiere Jordaan, al quartiere ebraico e alla zona dei musei (spostamenti a piedi).

Jordaan – visivamente il quartiere si riconosce per le viuzze che paiono costruite alla rinfusa e per i famosi cortili verdi (hofjes) eretti da ricchi benefattori nel XVII secolo. Anche se l’esatta origine del nome Joordan resta un mistero, è possibile che proprio questi giardini interni (dal francese jardin) abbiano dato origine al nome del quartiere. D’altronde, molte delle strade hanno ancora nomi di fiori (Bloemgracht: canale del fiore; Egelantiersgracht: canale della rosa canina, Palmstraat: strada della palma e così via) e a malapena si trova una via priva di alberi e arbusti o ingentilita da glicini, buganville e rampicanti meravigliose.
Quartiere ebraico – non più tipica di una frenetica metropoli, la storia ebraica è ancora viva in questo compatto quartiere del centro, dove il sublime e il drammatico convivono. Quattrocento anni fa i primi ebrei sefarditi in fuga da Spagna e Portogallo, dove erano vittime dell’Inquisizione, arrivarono nella tollerante Amsterdam e qui trovarono accoglienza. Presto furono seguiti anche dagli ebrei askenaziti, in fuga da persecuzioni perpetrati in Europa centrale e orientale. Nel 1672 circa 2.500 ebrei (tra cui il filosofo olandese e portoghese ebreo Baruch Spinoza) si stabilirono sull’isola Vlooienburg, a est del centro della città, e ribattezzarono Amsterdam “Mokum”, in yiddish “luogo” e’santuario’, diventando presto una compagine demograficamente sempre più importante nella vita cittadina. L’occupazione nazista e l’Olocausto hanno sconvolto la cultura ebraica dello Jodenbuurt, tuttavia vestigia della storia ebraica sono ancora visibile, come l’imponente sinagoga portoghese, in uso fin dal XVII secolo e aperta al pubblico.
Quartiere dei musei – la parte della città che ospita alcuni dei più importanti tesori artistici e storici del mondo, ristoranti chic, molti dei negozi più lussuosi dei Paesi Bassi e anche una delle migliori sale da concerto del pianeta.

Pranzo libero e, nel pomeriggio, ingresso e visita guidata del museo dedicato a Van Gogh (facoltativo) o tempo a disposizione personale per lo shopping e per visitare il mercato dei fiori.

Museo Van Gogh – ospita la più vasta collezione al mondo di opere di Van Gogh. Include 200 dipinti, 500 disegni e più di 700 lettere del pittore olandese, oltre alla sua collezione personale di stampe giapponesi. Oltre ai lavori di Van Gogh, il museo racchiude opere del XIX secolo di Impressionisti e Post-Impressionisti, artisti che ispirarono Vincent o che a lui si ispirarono, amici e contemporanei del pittore.
Mercato dei fiori – chi vuole scoprire la lunga tradizione di commercio floreale olandese può visitare il mercato di fiori, bulbi e piante situato su uno dei canali più frequentati di Amsterdam. Non importa in quale periodo dell’anno ci andiate, le bancarelle avranno sempre fiori freschi di stagione

In serata cena in ristorante e pernottamento in hotel.

 

giorno, domenica 28 maggio – EDAM E VOLENDAM

Prima colazione e check-out dall’hotel e partenza in pullman per Edam. All’arrivo visita del piccolo borgo in compagnia di guida locale.

La cittadina di Edam sorge nella zona dei polder dell’IJsselmeer, uno dei laghi artificiali più grandi d’Europa, costruito nel 1932 per separarlo dal Mare del Nord. Edam è conosciuta in tutto il mondo perché dà il nome all’omonimo formaggio rivestito di cera rossa o gialla. Di questa graziosa e storica cittadina vale la pena menzionare la tardogotica Grote Kerk, dedicata a San Nicola con una bella torre del quindicesimo secolo e splendide vetrate istoriate; il settecentesco municipio costruito nel 1737 con la sala del consiglio in stile rococò che custodisce una piccola collezione di dipinti e la torre quattrocentesca Speeltoren dalla cui sommità si sentono ancora i rintocchi del carillon più antico dei Paesi Bassi del 1560.

A seguire trasferimento a Volendam.

Volendam è la località più nota della costa dell’IJsselmeer e ha un aspetto incantevole. Il villaggio è costruito lungo la diga intorno a un porticciolo ben conservato e dietro la stessa vi sono case di pescatori costruite su pali, stradine strette in un dedalo di viuzze, l’antico labirinto, piccoli zoccoli sono appesi davanti alla porta. Le originali casettine, che assieme ai ponti levatoi e ai canali formano gli angoli più pittoreschi di tutta l’Olanda, presentano un’aria di romanticismo e di gentilezza. Completamente isolato per ben sei secoli, il villaggio è riuscito a mantenere intatto le sue caratteristiche, grazie anche alla gran voglia di vivere che anima i suoi abitanti. È facile vedere abitanti in costume locale che ritornano dalla pesca o dal branzino. Numerosi turisti si perdono nel ‘Doolhof’, dove un groviglio di vicoli e stradine confonde i visitatori. La via principale presenta una serie di negozi di souvenir, il porticciolo è delizioso per respirare l’odore di anguilla a pieni polmoni, osservando il viavai delle imbarcazioni. Il suo lungomare è ricco di locali e negozi, e invitanti bar con dehor all’aperto, verso l’interno sono dislocate le sue vie ordinate e pulite con tutte casette a un piano con giardinetto.

Pranzo in ristorante e, nel pomeriggio, trasferimento all’aeroporto con pullman privato.
Disbrigo delle partiche di imbarco e partenza con volo diretto low-cost per l’Italia.
Arrivo a Milano Malpensa, trasferimento con pullman privato fino a Como e termine dei servizi.

SERVIZI

Servizi inclusi: transfer a/r Como/Malpensa con pullman privato - servizio di accompagnamento karis per l'intera durata del tour - volo diretto low cost a/r Milano/Amsterdam con bagaglio a mano - visite guidate come da programma (tre mezze giornate) - tour panoramico di Amsterdam in pullman - due pernottamenti in camera doppia standard in hotel 3***S centrale con prima colazione - cene (bevande escluse) - un biglietto giornaliero per i mezzi pubblici per il secondo giorno - spostamenti del terzo giorno in pullman privato come da programma - pranzo dell'ultimo giorno in ristorante (bevande escluse) - assicurazione medico e bagaglio - organizzazione tecnica - materiale informativo

Servizi esclusi: pranzi (ad eccezione dell'ultimo giorno) - bevande - ev. bagaglio da stiva (da richiedere alla prenotazione) - ev. ingresso al Museo Van Gogh - ev. mance e facchinaggio - extra di carattere personale – ev. assicurazione contro l'annullamento (facoltativa e da richiedere alla prenotazione) - ingressi a musei e monumenti non da programma - ev. tassa di soggiorno da pagare in hotel - quanto non espressamente specificato nei servizi inclusi

TERMINI ISCRIZIONE E PAGAMENTI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER SERVIZI A TERRA : 440 €

(Valida con un minimo di 40 partecipanti)

QUOTA INDIVIDUALE VOLO LOW COST A/R: 185 €

(soggetto a riconferma al momento dell'acquisto)

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: DA DEFINIRE

ISCRIZIONI ENTRO IL 9 MARZO

IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE SENIOR LARIANO

MAP