LOREM IPSUM DOLOR

57 €

FLOATING PIERS

the floating piers.xls

PROGRAMMA

Mercoledì 29 giugno

 

THE FLOATING PIERS SUL LAGO D’ISEO

Ritrovo dei partecipanti:
– alle ore 6.15 presso il parcheggio delle piscine di Muggiò, a Como,
– alle ore 6.45 a Mariano
– alle ore 7.00 a Seregno
Incontro con accompagnatrice Karis e partenza per Iseo con pullman privato gran turismo. 
Arrivo e passeggiata a piedi fino al molo, dove ci si imbarcherà su un battello pubblico (non in esclusiva) per raggiungere Monte Isola.  Giunti a destinazione tempo a disposizione personale per passeggiare intorno all’isola lacustre più grande d’Europa o per scoprire l’installazione del celebre artista Christo.
(Dato l’alto numero di visitatori previsto e l’assenza di un biglietto e, dunque, di una possibile prenotazione per accedere al ponte, non si assicura che ve ne sarà per tutti la possibilità. Tuttavia la scelta di una giornata feriale potrebbe giocare a nostro favore).

 

Christo Vladimorov Yavachev, in arte Christo, noto land artist, soprannominato “l’impacchettatore” (di monumenti come il Reichstag di Berlino, Porta Pinciana a Roma, la statua di Vittorio Emanuele II in piazza Duomo a Milano, ma anche di isole, ponti e parchi), questa volta ha scelto il lago di Iseo, tesoro lacustre incastonato tra Brescia, le vigne della Franciacorte e il massiccio dell’Adamello per la sua nuova opera: The Floating Piers, il pontile galleggiante. E non sarà un pontile qualunque quello che accoglierà per 16 giorni, dal 18 giugno al 3 luglio 2016, gli oltre 50mila visitatori previsti. La passerella fatta di 200 mila cubi di polietilene ricoperta di un tappeto color giallo dalia, larga 16 metri e lunga oltre 3 chilometri, permetterà a chiunque di camminare sulle acque del lago. La performance-installazione per tutta la durata dell’esperimento artistico unirà il paese di Sulzano con l’isoletta di Montisola (la più grande isola lacustre d’Europa) e questa con l’isoletta privata di San Paolo, un’ex convento di Cluny ora di proprietà di una storica famiglia della val Trompia. Proprio quella famiglia che, appassionata di arte contemporanea, ha fatto conoscere e apprezzare all’artista bulgaro naturalizzato americano la bellezza della natura circostante.

 

In tarda mattinata rientro in battello a Iseo e trasferimento in pullman in vicino agriturismo per un pranzo a base di specialità locali e visita guidata della cantina, alla scoperta del metodo Franciacorta.

 

Il Franciacorta è stato il primo vino italiano, prodotto esclusivamente con il metodo della rifermentazione in bottiglia (metodo classico), ad avere ottenuto nel 1995 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Oggi sulle etichette si legge solo la denominazione Franciacorta, unico termine che definisce il territorio, il metodo di produzione e il vino. In tutta Europa solo 10 denominazioni godono di tale privilegio e di queste solo tre vengono realizzate con la rifermentazione in bottiglia: Cava, Champagne e Franciacorta.

 

Al termine partenza per il rientro con arrivo in serata.

SERVIZI

Servizi inclusi: viaggio e trasferimenti in pullman privato - servizio di accompagnamento per l'intera giornata - a/r Iseo/Montisola con battello di linea non in esclusia (posto a sedere NON assicurato) - pranzo in agriturismo (bevande incluse) - visita in cantina - organizzazione tecnica e materiale informativo.

 

Servizi esclusi: extra di carattere personale – ingressi a musei e monumenti - mance - quanto non espressamente specificato nei servizi inclusi

TERMINI ISCRIZIONE E PAGAMENTI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 57 €

Valida con un minimo di 50 partecipanti

ISCRIZIONI E ACCONTO DI 25 € ENTRO IL 27 MAGGIO.SALDO ENTRO IL 17 GIUGNO

MAP


ISCRIVITI