LOREM IPSUM DOLOR

850 €

NEW YORK

NEW-YORK-1

PROGRAMMA

Martedì 24 novembre : MILANO – NEW YORK
Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa, incontro con accompagnatrice Karis, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per New York con volo diretto delle ore 10.45. Arrivo a destinazione previsto per le ore 13.56 e transfer privato fino a Manhattan. Sistemazione in hotel 4**** centrale. Cena libera e pernottamento in hotel.

 

Mercoledì 25 novembre: MIDTOWN
Prima colazione libera e intera giornata dedicata alla visita di Midtown in compagnia di una guida locale parlante italiano, con pranzo libero in corso d’escursione (spostamenti con i mezzi pubblici). Si visiteranno in particolare: New York Times Building, Lipstick Building, Sony Building, il negozio di Louis Vuitton, Grand Central Station e Rockfeller Center.

 

Il nuovo New York Times Building è la nuova sede del quotidiano newyorkese. Questo edificio di 52 piani è sicuramente il primo che ha osato sfidare “l’architettura della sicurezza”, naturale effetto delle paure e delle angosce innescate dal contrasto al terrorismo e impostazione adottata per la ricostruzione di Ground Zero.  Come per la maggior parte degli edifici multipiano negli USA, l’acciaio è il materiale principe impiegato per la realizzazione della struttura.
Il Lipstick Building è un grattacielo di 138 metri e 34 piani. Il nome dell’edificio è dovuto alla sua particolare forma e al colore: ricordano infatti un rossetto (in inglese lipstick). La struttura è stata realizzata in cemento armato e l’edificio è rivestito da un curtain wall, alternando fasce di finestre con infissi di colore grigio a fasce di granito smaltato rosso. Data la forma della facciata il sole, colpendo quest’ ultima, genera effetti ed illusioni ottiche assai particolari.
Il Sony Building è un grattacielo di 37 piani. Costruito in granito leggermente roseo costituisce uno degli esempi più famosi di architettura postmoderna. Diverse infatti le fonti a cui il suo concetto architettonico si ispira: la Scuola di Chicago per le strutture a scacchiera, ma anche fonti rinascimentali come Palladio. Si distingue dalle costruzioni della tradizione moderna soprattutto per la forma insolita e decorativa del tetto, che corona l’edificio all’altezza di 197 m. Si tratta di un richiamo all’architettura neoclassica, dato che la forma triangolare corrisponde a quella di un timpano. 
Grand Central Terminal, a volte chiamato Grand Central Station o semplicemente Grand Central, venne è la stazione ferroviaria più grande del mondo per numero di banchine: 44, con 67 binari. Presso le banchine ci sono numerosi ristoranti e fast food, oltre che gastronomie, panetterie, edicole, un gourmet e il mercato dei prodotti alimentari freschi, una sede esterna della New York Transit Museum, e più di quaranta punti vendita al dettaglio. Non ci sono grandi catene ad eccezione di una caffetteria Starbucks e un Rite Aid farmacia/negozio.
Il Rockefeller Center è un gruppo di 19 edifici commerciali che si affaccia sulla Fifth avenue a pochi passi da Central Park in direzione sud. Costruito dalla famiglia di banchieri statunitensi Rockefeller è uno dei più grandi complessi privati del suo genere al mondo. Gli edifici principali sono il Radio City Music Hall e il GE Building. Il Radio City Music Hall era il più sfarzoso e più grande teatro del mondo, in grado di contenere 6000 spettatori. Il GE Building, precedentemente noto come RCA Building, è il cuore del Rockefeller Center. È un grattacielo di 70 piani, alto 266 metri, che ospita, tra gli altri, gli uffici della famiglia Rockefeller, il quartier generale della NBC e il famoso ristorante Rainbow Room (letteralmente “Sala Dell’Arcobaleno”) anche sede di importanti congressi. In cima al grattacielo è accessibile al pubblico (a pagamento) il Top of the Rock: un punto di osservazione da cui si gode un fantastico panorama sulla città di New York, che può facilmente competere con il ben più alto 86esimo piano del vicino Empire State Building. 

 

Cena libera e pernottamento in hotel.

 

Giovedì 26 novembre: DOWNTOWN
Prima colazione libera e mattinata dedicata alla scoperta di Downtown in compagnia di una guida locale parlante italiano (spostamenti con i mezzi pubblici). Visiteremo insieme il cuore finanziario della città e il World Trade Center.

 

Downtown Manhattan (o Lower Manhattan) è un quartiere di New York che tradotto in italiano significa Bassa Manhattan, riferendosi alla punta meridionale dell’omonima isola. Lower Manhattan è considerato per antonomasia il quartiere nel quale le chiese coloniali e gli antichi monumenti si ergono all’ombra dei grattacieli, dove gli edifici ospitano il cuore finanziario della città (borsa di Wall Street). In questo quartiere vi si trova inoltre il Federal Hall National Monument, famosissimo perché fu il luogo nel quale George Washington giurò per diventare il primo presidente della storia degli Stati Uniti. Lower Manhattan conobbe il suo definitivo splendore nel 1973, anno in cui venne completato il World Trade Center, con le sue due torri gemelle che svettavano su tutta l’isola e gli altri cinque edifici minori che contribuirono al rafforzamento economico della città e dell’intera nazione in generale, divenendo il cuore pulsante di tutte le attività economiche e finanziarie del paese. Senza dimenticare il World Financial Center che con i suoi quattro grattacieli a forme geometriche completò l’idilliaco panorama della Lower. Dopo l’attacco terroristico dell’11 settembre 2001 che distrusse il World Trade Center sembrò, in un primo momento, che il quartiere avesse perso tutto il suo lustro precedente perché l’attentato aveva anche determinato parecchie difficoltà alla borsa, ma in seguito le attività si sono progressivamente normalizzate. Lower Manhattan è diventato ora anche un luogo di memoria perché subito dopo la rimozione delle macerie del World Trade Center venne costruita un’area chiamata Ground Zero, diventato luogo di preghiera in memoria delle vittime e divenuto anche teatro della visita nel 2008 di papa Benedetto XVI. Tra gli altri monumenti da ricordare vi sono la Trinity Church, la più famosa cattedrale della città dopo quella di St. Patrick, e Battery Park, il parco più grande dopo Central Park.

 

Pranzo libero e nel pomeriggio tempo a disposizione personale per il proseguimento delle visite in città.
Cena libera e pernottamento in hotel.

 

Venerdì 27 novembre: NEW YORK IN LIBERTA’
Prima colazione libera e intera giornata a disposizione personale per lo shopping e per proseguire la visita della città. Pranzo e cena liberi. Pernottamento in hotel.

 

KARIS CONSIGLIA:

 

Empire State Building – Questo edificio è l’icona di New York. Ogni giorno visitatori provenienti da tutto il mondo affollano il ponte di osservazione da cui si può vedere tutta la città. 
Ellis Island – Quest’isola è stata la maggiore frontiera d’ingresso per gli immigranti che sbarcavano negli Stati Uniti. L’Immigration Museum, che si trova sull’isola, è una stupefacente vetrina della storia americana.
Metropolitan Museum of Art – E’ uno dei principali musei d’arte in tutto il mondo e offre la più raffinata e completa collezione di manufatti del XIX e XX secolo disponibile ai giorni nostri.
Guggenheim Museum – Al suo interno vi è una preziosa collezione permanente dedicata alle opere del XIX secolo, fino ai nostri giorni.
Coney Island – Si trova sulla punta meridionale di Brooklyn e si raggiunge facilmente con la metropolitana. Li si trova il parco dei divertimenti Astroland, famoso per essere il luogo di nascita delle montagne russe ed anche la patria di uno degli ultimi rollercoaster in legno.
Central Park – Nessuno può venire a New York senza visitare il Central Park, una vera e propria istituzione della città.
Ponte di Brooklyn – Quando è stato inaugurato nel 1883 era la struttura più alta del nord America. Vi consigliamo di fare una passeggiata sul passaggio pedonale per poter ammirare appieno lo skyline della città.
Times Square – I teatri di Broadway e le insegne al neon hanno fatto di questa piazza un’icona di New York.
Fifth Avenue – E’ la strada dello shopping, un simbolo per New York. Qui si incontrato i monumenti più conosciuti ed è qui che sfilano le tradizionali parate della città.

 

Sabato 28 e domenica 29 novembre: NEW YORK – MILANO
Prima colazione libera e mattinata a disposizione personale per le ultime visite della città, con pranzo libero.
Nel primo pomeriggio ritiro dei bagagli in hotel e trasferimento in aeroporto con transfer privato.
Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Milano con volo diretto delle ore 18.42. Arrivo a destinazione previsto per le ore 8.45 della mattina seguente. Termine dei servizi.

SERVIZI

Servizi inclusi: Servizio di accompagnamento per l’intera durata del tour – volo diretto a/r Milano/New York con bagaglio a mano + bagaglio da stiva – tasse aeroportuali – transfer privato a/r aeroporto/hotel – 4 pernottamenti in camera doppia standard in hotel 4**** centrale – visite guidate come da programma (una giornata intera + una mezza giornata) – assicurazione medico/bagaglio (fino a 1.000.000 € per le spese mediche e fino a 1.000 € per le spese relative al bagaglio) – domanda di autorizzazione al viaggio ESTA – organizzazione tecnica e materiale informativo

 

Servizi esclusi: Transfer a/r Como/Aeroporto di Milano Malpensa - mance e facchinaggio – eventuale assicurazione contro l’annullamento (facoltativa, da richiedere alla prenotazione. Pari al 5% del totale del viaggio) – extra di carattere personale – colazioni, pranzi e cene – biglietti mezzi pubblici per spostamenti in città – ingressi a musei e monumenti – eventuale tassa di soggiorno (da pagare in hotel) - quanto non espressamente indicato nei servizi inclusi.

TERMINI ISCRIZIONE E PAGAMENTI

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE SERVIZI A TERRA: 850 €

(con un minimo di 18 partecipanti)

QUOTA VOLO: 595 €

ISCRIZIONI ENTRO IL 10 LUGLIO

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 550 €

L'ordine delle visite è soggetto a riconferma

E’ stato applicato il cambio EURO/DOLLARO del 10/02/2015

MAP

ISCRIVITI