LOREM IPSUM DOLOR

300 €

INSOLITA TOSCANA

lucca-piazza-dell-anfiteatro

PROGRAMMA

1° giorno, martedì 12 aprile – CAVE DI MARMO DI FANTISCRITTI E LUCCA
In mattinata ritrovo dei partecipanti a Como, incontro con accompagnatrice Karis e partenza per la Toscana con pullman privato gran turismo. Mattinata dedicata alla visita guidata del Museo della Cava di marmo di Fantiscritti e di una cava. 

Le cave di Fantiscritti sono delle cave di marmo bianco site nel comune di Carrara. Il nome è dovuto ad un bassorilievo di epoca romana (III d.C.) scolpito su una parete di roccia e raffigurante tre divinità (fanti) con sotto una dedica in latino (scritti). E’ presente una stazione ferroviaria costruita per la linea della Ferrovia Marmifera Privata di Carrara. Essa ospita un Museo delle Cave ed è spesso palcoscenico e scenario per l’esibizione di artisti. Vi è anche un carroponte storico presente dall’800.

A seguire trasferimento a Lucca e tempo a disposizione per il pranzo libero.

Pomeriggio dedicato alla scoperta di Lucca in compagnia di guide locali.

Della necessità storica di trovarsi all’ombra dei suoi tre grandi concorrenti – Pisa, Siena e Firenze – Lucca ne ha fatto una virtù: al posto di improbabili vittorie belliche la cittadina ha infatti sempre puntato alla prosperità attraverso il commercio. Ancora oggi essa vanta un benessere che non teme confronti. Si comincia la visita di Lucca sulla bella cinta muraria alberata. La prima meta è la basilica di San Frediano. A pochi passi da qui vi troverete sulla famosa piazza Anfiteatro, la più bella di Lucca. Passeggiando per vicoli medievali raggiungerete il Duomo che custodisce al suo interno il famoso Volto Santo e lo splendido sarcofago marmoreo dell’Ilaria del Carretto, eseguito da Jacopo della Quercia. Passando poi la Piazza Napoleone arriverete alla piazza San Michele dove terminerà la visita.

In serata transfer a Siena e sistemazione in hotel 4**** per la cena e il pernottamento.

 

2° giorno, mercoledì 13 aprile – SIENA
Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla visita di Siena, in compagnia di una guida locale, con ingresso e visita del Duomo.

Siena è una delle città più amate e visitate della Toscana, un luogo ricco di storia e di arte, ma anche di forti tradizioni, legate principalmente alle contrade ed al celebre Palio. Il cuore della città è racchiuso nella meravigliosa Piazza del Campo, davvero unica ed inconfondibile grazie alla particolare forma a conchiglia ed al color mattone dato dalla pavimentazione in cotto e dal rivestimento dei palazzi che vi si affacciano. Posizionandosi al centro della piazza ci si sente quasi avvolti in un caldo abbraccio. Piazza del Campo ospita, due volte l’anno, il 2 Luglio ed il 16 Agosto, il famoso Palio di Siena, l’evento più atteso da tutti i senesi. Nella Piazza si possono ammirare la Fonte Gaia, la più grande fontana cittadina decorata, nella versione originale, da sculture di Jacopo della Quercia. La Fonte che vediamo oggi è una copia, realizzata in marmo di Carrara, molto più resistente dell’originale Marmo della Montagnola Senese utilizzato da della Quercia (l’antica Fonte restaurata è visibile nel Complesso Museale di Santa Maria della Scala). Tra i palazzi affacciati su Piazza del svettano il Palazzo Comunale e la Torre del Mangia, la torre civica, alta ben 87 metri. La salita è un po’ faticosa, specie se non si è allenati (oltre 400 scalini un po’ ripidi e stretti) ma la vista a 360° è a dir poco spettacolare e ripagherà ampiamente lo “sforzo” fatto. Il Duomo di Siena, ovvero la Cattedrale di Santa Maria Assunta, è uno degli esempi più notevoli di chiesa in stile romanico-gotico italiano. Imponente, quasi abbagliante per l’ampio uso di marmo bianco, il Duomo affascina anche solo dall’esterno.All’interno la Cattedrale è arricchita da opere firmate nientemeno che da Donatello, Nicola Pisano, Michelangelo e Pinturicchio. Una delle opere più impressionanti della Cattedrale è il pavimento, composto da 56 riquadri che rappresentano altrettante scene incise ed intagliate nel marmo. Di fronte al Duomo si trova il complesso di Santa Maria della Scala, uno dei più antichi ospedali in Europa, dove venivano accolti i pellegrini ed aiutati i poveri ed i bambini abbandonati. È disposto su quattro livelli (di cui il secondo non è accessibile) ed è una sorta di “città nella città”.

Pranzo libero e primo pomeriggio a disposizione personale per le visite individuali della città.

In serata rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

 

3° giorno, giovedì 14 aprile – COLLODI
Prima colazione in hotel e partenza in pullman per Collodi. Mattinata dedicata alla visita del Parco di Pinocchio, del Giardino Garzoni e della Butterfly House.

Il Parco di Pinocchio – camminando, giocando, rilassandosi circondati dall’arte, dall’architettura, dal verde si possono rivivere le emozioni e le vicende del libro italiano più amato e conosciuto nel mondo, scoprire la curiosità di leggerlo o rileggerlo e, perché no, il piacere della buona letteratura per i bambini e per i grandi.
Il giardino Garzoni – è un incantesimo del ‘700, giunto pressoché intatto fino a noi. E’ il risultato di un lavoro durato due secoli iniziato nel Cinquecento, che ha trasformato un orto e un boschetto da caccia affiancati alla residenza di campagna dei Conti Garzoni in un monumento al gusto artistico e al ben vivere, alla sapienza nell’uso dell’acqua e nella scelta delle piante, ad una architettura del paesaggio capace di sfruttare gli apparenti svantaggi del terreno ripido per trasformarli in elementi di meraviglia e unicità. E’ un trionfo dello spirito illuminista e settecentesco, che attraverso i sensi e il piacere tendeva alla conoscenza, ad una consapevolezza superiore.
Butterfly House – è abitata da centinaia di farfalle originarie delle zone tropicali o equatoriali – dove le farfalle sono le più grandi e colorate – attorno al mondo. Sono vive e libere di volare in un giardino tropicale, lussureggiante di piante, fiori e frutti grazie alla perfetta ricostruzione dell’ambiente di origine. Qui si corteggiano, si nutrono e si riproducono farfalle e falene, in perfetto equilibrio con l’ambiente che le ospita, tenuto libero da insetti e ragni nemici grazie alla presenza di piccoli uccelli che se ne cibano, mentre non toccano né bruchi né farfalle.

 A seguire pranzo degustazione con menù tipico toscano e ripartenza per il rientro.

SERVIZI

Servizi inclusi: viaggio e trasferimenti in pullman privato gran turismo - servizio di accompagnamento Karis per l’intera durata del tour – ingresso e visita guidata alle cave di Fantiscritti – visita guidata di Lucca - due pernottamenti in camera doppia standard in hotel 4**** decentrato a Siena, con trattamento di mezza pensione (bevande incluse) – visita guidata di Siena – ingresso al Duomo di Siena - ingresso al Parco Collodi, al Giardino Garzoni e alla Butterfly House – pranzo degustazione del terzo giorno - assicurazione medico e bagaglio - organizzazione tecnica - materiale informativo

 

Servizi esclusi: pranzo del primo e del secondo giorno – ingressi a musei e monumenti non da programma – extra di carattere personale - mance e facchinaggio – tassa di soggiorno (da pagarsi in hotel) – eventuale assicurazione contro l’annullamento (facoltativa, da richiedere alla prenotazione)

TERMINI ISCRIZIONE E PAGAMENTI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE : 300 €

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 70 €

ISCRIZIONI E SALDO ENTRO L'8 APRILE

MAP


ISCRIVITI