LOREM IPSUM DOLOR

280 €

RIMINI E SAN LEO

Arco_d'Augusto,_Rimini_Italy

PROGRAMMA

1° giorno, sabato 5 marzo – RIMINI
In mattinata ritrovo dei partecipanti alle ore 7.30 presso il Comune di Como e alle ore 7.45 presso il parcheggio delle piscine di muggiò, incontro con accompagnatrice Karis e partenza per Rimini con pullman gran turismo.
All’arrivo pranzo libero e, nel pomeriggio, incontro con guida locale per la visita del centro storico, con ingresso al bellissimo sito archeologico della domus del chirurgo.

 

Rimini – conosciuta per le sue spiagge e per la sua vita notturna, nasconde un patrimonio artistico e storico altrettanto degno di nota. Il centro della città è ricco di monumenti, chiese e reperti di diverse epoche, alcuni dei quali ancora intatti e carichi di suggestioni. Per visitare Rimini si può partire dall’antico Ponte di Tiberio, costruito per volere di Augusto e che mostra ancora oggi tutta la bellezza della sua struttura con cinque arcate a tutto sesto realizzate in pietra d’Istria. Attraversa il fiume Marecchia, un tempo Ariminus, e si pone come confine settentrionale della Rimini romana. Tuttora aperto al transito di veicoli, il Ponte di Tiberio da inizio al Corso d’Augusto, il lungo viale pedonale che rappresenta ancora oggi il centro vivo di Rimini, pieno di negozi, piccoli caffè ed edifici storici. Percorrendolo si arriva alla grande Piazza Tre Martiri, dove recenti scavi anno riportato alla luce parte dell’antica pavimentazione del foro romano, e poi alla bellissima Piazza Cavour, sede del mercato del pesce e della verdura in epoca medievale. Si affacciano sulla piazza Palazzo dell’Arengo, Palazzo Garampi, e Palazzo del Podestà, edifici storici di grande pregio. Il Teatro Galli, sul fondo, risale al 1857. Percorso tutto il Corso d’Augusto si giunge all’imponente Arco d’Augusto, altra mirabile costruzione di epoca romana. Nel visitare Rimini non si può tralasciare una tappa all’Anfiteatro romano, edificato nel II° secolo d.C. per ospitare spettacoli gladiatori. Altro simbolo di Rimini è il Tempio Malatestiano, testimonianza di un altro periodo di grande splendore della città, che dal 1295 divenne Signoria sotto Malatesta da Verucchio.

Casa del chirurgo – del complesso del Museo della Città fanno parte anche i resti, venuti alla luce nel 1989, della cosiddetta domus del Chirurgo, abitazione romana della seconda metà del II secolo d.C. I reperti e i mosaici all’interno dell’abitazione, ben conservati, rendono pienamente l’idea della distribuzione dei locali e hanno consentito di scoprire l’identità del proprietario. La casa aveva due piani, le stanze erano affrescate e impreziosite da pavimenti a mosaico con motivi geometrici e figurati e in uno dei due ambienti di soggiorno era collocato un pregevole mosaico con Orfeo in mezzo agli animali. Tra i ritrovamenti risalta una ricca attrezzatura

 

 

Al termine sistemazione nelle camere riservate presso il Grand Hotel di Rimini***** e tempo a disposizione personale per rilassarsi presso il centro benessere. In serata cena al ristorante dell’hotel e pernottamento.

2° giorno, domenica 6 marzo – SAN LEO
Prima colazione, check-out dall’hotel e partenza in pullman per San Leo. All’arrivo incontro con guida locale per scoprire il centro storico e la fortezza.  

 

 

SAN LEO – città d’arte, da sempre capitale storica del Montefeltro, luogo di passaggio di San Francesco e Dante, prigione di Felice Orsini e di Cagliostro, San Leo ha avuto anche l’onore di essere capitale d’Italia o, meglio, del Regno Italico di Berengario II. Il fulcro della cittadina medievale è caratterizzato dalla piazza attorno alla quale si dipanano i principali edifici della vita sociale e religiosa. La visita inizierà dall’antica vasca sacrificale, incavata nella roccia tra Duomo e torre civica, per poi proseguire con il più antico monumento della cristianità leontina, la Pieve di Santa Maria Assunta, ed il romanico Duomo per arrivare alla Fortezza rinascimentale.

FORTEZZAtrasformato oggi in sede museale, il Forte è innanzitutto un’importante testimonianza di architettura militare. Il monte di San Leo, per la sua posizione dominante e per la sua peculiare conformazione geografica, ha sempre costituito una Fortezza naturale. Già i Romani, ben consapevoli di tale attitudine, vi costruirono una prima fortificazione. Durante il Medioevo la Fortezza venne contesa da Bizantini, Goti, Longobardi e Franchi. Intorno alla metà del XI secolo il Forte passò sotto il dominio dei conti di Montecopiolo, che diventarono i signori di San Leo. Dalla seconda metà del ‘300 la rocca venne espugnata dai Malatesta. Nel 1441 Federico da Montefeltro, protagonista delle vicissitudini di San Leo, affidò al grande architetto e ingegnere senese Francesco di Giorgio Martini il compito di ridisegnare il Forte e approntarlo alle nuove esigenze di guerra. Nel 1502 la Fortezza venne conquistata da Cesare Borgia, il Valentino, ma dopo un anno ritornò nelle mani dei Montefeltro e nel 1527 passò in quelle dei Della Rovere. La Fortezza continuò ad assolvere la sua funzione di carcere anche dopo l’unità d’Italia, fino al 1906. In seguito, dal 1911 al 1916, ospitò una compagnia militare di disciplina. Oggi, ripulita dalle sovrastrutture ottocentesche e riportata alle eleganti linee rinascimentali, è uno dei più celebrati esempi di arte militare ed ospita nelle sue sale una ragguardevole collezione di armi antiche e moderne.

 

 

Pranzo finale in tipico ristorante e, nel pomeriggio, partenza per il rientro con arrivo a Como previsto in serata.

 

SERVIZI

Servizi inclusi: servizio di accompagnamento Karis per tutta la durata del viaggio – viaggio e trasferimenti in pullman privato gran turismo - visita guidata di Rimini (mezza giornata) - ingresso alla Domus del Chirurgo - un pernottamento in camera doppia Executive presso il Grand Hotel di Rimini***** con trattamento di mezza pensione (bevande incluse) - utilizzo del centro benessere dell'hotel (trattamenti esclusi) - visita guidata di San Leo - trasferimento a/r San Leo Fortezza con pullman di linea - ingresso alla Fortezza - pranzo del secondo giorno - organizzazione tecnica e materiale informativo – assicurazione medico e bagaglio

 

Servizi esclusi: eventuale assicurazione contro l’annullamento (facoltativa, da richiedere alla prenotazione) – pranzo del primo giorno – extra di carattere personale – ingressi non da programma – eventuale tassa di soggiorno (da pagare direttamente in hotel) – mance e facchinaggio - quanto non espressamente menzionato nei servizi inclusi

TERMINI ISCRIZIONE E PAGAMENTI

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE : 280 € valida con un minimo di 30 partecipanti

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: 40 €

IN COLLABORAZIONE CON COMOCUORE

ISCRIZIONI E SALDO ENTRO IL 15 GENNAIO

MAP

<>

ISCRIVITI